Sostenibilità

Circa l'8% delle emissioni di CO2 è causato dall'industria della moda.

Ogni anno ogni italiana/o produce in media 7.7kg di rifiuti tessili, di cui l’87% NON viene riciclato.

Si stima che fino a 15 tonnellate di microplastica siano presenti nei mari e negli oceani; il 35% di queste viene dai tessuti. 

 


Questi sono solo alcuni dei dati in grado di testimoniare quanto l'attuale modo di produrre, comprare e smaltire i vestiti non sia sostenibile. Potrei portare altri esempi, ma preferisco puntare l’attenzione sulla soluzione: comprare meno, comprare meglio, far durare i nostri oggetti nel tempo. Evitare di acquistare qualcosa solo perché costa poco. Riparare ciò che amiamo quando si rompe. 
Il Vestito Verde è nato per divulgare e promuovere queste pratiche, perché soltanto diventando un movimento la moda sostenibile potrà avere un impatto significativo.


Dopo anni di lavoro in questa direzione, ho deciso di aprire lo shop - Boutique VV - per permettervi di acquistare direttamente da brand sostenibili, etici e italiani.
Sono state identificate 15 realtà a filiera corta, che utilizzano materiali di recupero o certificati e un approccio slow alla produzione tramite confezione dei capi su ordinazione o stock basso. Insieme a loro avviamo questa nuova attività del VV, sperando incontri i vostri gusti e le vostre esigenze. Potete consultare le specifiche di sostenibilità di ogni prodotto nella scheda corrispondente.


Shop mindfully <3


Francesca

 

Fonti:
Bloomberg
Fashion Excellence